Sei in: Home

Chiusura estiva Delegazione Friuli venezia Giulia

La segreteria della Delegazione Friuli Venezia Giulia rimarrà chiusa per ferie da lunedì 8 a venerdì 19 agosto.

A partire da lunedì 22 l'ufficio riaprirà secondo il consueto orario.

Programmazione Corso 1 FVG - 24 e 25 settembre, 8 e 15 ottobre 2016

Pubblichiamo in allegato la programmazione e il modulo di adesione per i Corsi 1 organizzati dalla Delegazione FVG per la s.s. 2016/2017.

Corso di aggiornamento allenatori 1°, 2°, 3° e 4° livello - Bagnaria Arsa (UD), 14 settembre 2016

Pubblichiamo in allegato la programmazione e il modulo di adesione del corso di aggiornamento per allenatori di 1°, 2°, 3° e 4° livello che si svolgerà a Bagnaria Arsa (UD) il 14 settembre 2016.

A Monfalcone l'ultima 'bandierina'

Nella città dei cantieri navali è nato un nuovo club, che da settembre affronterà la sua prima stagione agonistica con minirugby, Under 14 maschile e femminile ed Under 16 femminile

monfalcone rcLa pallovale ha messo un'altra “bandierina” nella mappa del Friuli Venezia Giulia. E' nato l'Asd Rugby Club Monfalcone, ulteriore, importante step nell'opera di proselitismo che la giovane Delegazione regionale della Federugby, guidata da Francesco Silvestri, sta portando avanti a ritmo serrato tra il Livenza e l'Isonzo.

Il nuovo club, nasce dopo un ciclo di interventi nelle scuole del comprensorio monfalconese, che ha dato immediatamente ottimi risultati in termini di entusiasmo ed adesioni. Gli istituti di Monfalcone e Staranzano anche anche preso parte al Torneo delle Scuole, la grande kermesse della pallovale studentesca friulgiulana, tenutasi lo scorso maggio a Villa Manin di Codroipo. Da lì si è deciso di fare sul serio e così la società, che nel frattempo ha trovato casa sul campo della parrocchia della Beata Vergine Marcelliana, storico impianto della città dei cantieri navali, inizierà la sua prima stagione agonistica a settembre svolgendo attività a livello Under 14, sia maschile che femminile, e partecipando al campionato Under 16 femminile con le “Aganis”, che raccoglieranno l'eredità della compagine di Bagnaria Arsa, e ai concentramenti delle categorie Minirugby.

Alla guida della società ci sarà Mauro Mezzaroma, mentre il coordinamento tecnico verrà affidato a Luca Lattanzi, giocatore del Fogliano Rugby e Giuliana Tortolo si occuperà della segreteria. “Monfalcone con i suoi 30.000 abitanti (50.000 con tutto il comprensorio ndr) è il più importante centro della regione se si escludono i capoluoghi – spiega Mezzaroma – era quindi una delle priorità nella visione strategica della Delegazione FIR. Il lavoro propedeutico alla nascita della stessa società con gli interventi nelle scuole è stato seguito dalla stessa delegazione e dal Coordinatore dello sviluppo e promozione del rugby di base e scolastico per il Triveneto, Francesco Grosso”.

“Un altro importante tassello nel mosaico che stiamo creando – è il commento del Delegato FIR, Francesco Silvestri – quasi contemporaneamente aprirà i battenti anche la società di Gradisca per completare la zona dell'Isontino. Poi punteremo su Cividale”.

Piergiorgio Grizzo

Ultimo aggiornamento Lunedì 22 Agosto 2016 17:58

La FIR pubblica il primo bilancio sociale

coverbilancioIl Presidente Gavazzi: "un documento al servizio del rugby italiano"

Roma – Una FIR più matura, determinata a lavorare sempre più a stretto contatto con le molteplici componenti del sistema-rugby del nostro Paese.

“Per continuare a crescere. Tutti insieme” come auspica il Presidente federale, Alfredo Gavazzi, nella propria introduzione del primo Bilancio di Sostenibilità che la Federazione ha presentato oggi a Roma e disponibile sul sito internet ufficiale.

CONSULTA IL BILANCIO DI SOSTENIBILITA'

Sviluppato con la collaborazione di tutti gli uffici federali, la consulenza di Studio Ghiretti e di Deloitte quale Società di Revisione, il Bilancio di Sostenibilità abbraccia le stagioni 2013/2014, 2015/2015 e 2015/2016 raccontando, attraverso sei capitoli, l’identità ed i valori della Federazione, la visione federale del Gioco del Rugby in Italia, la struttura federale, l’impatto degli eventi, i risultati delle Nazionali, l’impatto economico di FIR sul movimento e l’impegno del rugby italiano in ambito sociale.

“Nel percorso di transizione della FIR verso quell’impostazione aziendale imprescindibile per continuare a generare risorse da investire nello sviluppo del movimento, il nostro primo Bilancio di Sostenibilità segna una tappa importante, volta a rendicontare quanto fatto da FIR da un punto di vista sociale, economico ed ambientale” ha dichiarato il Presidente Gavazzi presentando il documento.

“Coinvolgere sempre più tutte le componenti del rugby italiano è capitale per proseguire sulla strada che abbiamo intrapreso e che vogliamo continuare a percorrere con tutti i portatori d’interesse” ha aggiunto il Presidente federale, che ha consegnato sinbolicamente la prima copia del Bilancio di Sostenibilità al Presidente del CONI, Giovanni Malagò.

La FIR riconosciuta come ente nazionale a finalità assistenziali

Roma – Il Ministero dell’Interno, con decreto dello scorso 15 giugno, ha riconosciuto ufficialmente la Federazione Italiana Rugby quale Ente Nazionale con finalità assistenziali.

Si tratta dell’atto finale di un percorso intrapreso da FIR nel corso dell’ultimo anno e volto a garantire alle Società affiliate un efficace supporto nella gestione delle proprie club house, con una serie di agevolazioni fiscali ed amministrative legate alla somministrazione di cibi e bevande che potranno contribuire a semplificare notevolmente l’operatività dei Club.

In particolare, il riconoscimento della FIR quale Ente Nazionale a finalità assistenziali offrirà alle Società la possibilità di ottenere più agevolmente ed in maniera svincolata dalla programmazioni dei piani sul commercio l’autorizzazione amministrativa per la somministrazione di cibi e bevande.

Al tempo stesso, le Società affiliate potranno contare sulla non imponibilità dei corrispettivi riscossi dalla vendita di alimenti e bevande nella propria Club House ai propri tesserati ed ai partecipanti agli appuntamenti organizzati presso la Club House stessa.

“I Club sono il fulcro del nostro sistema – ha dichiarato il Presidente federale, Alfredo Gavazzi – e questo riconoscimento ministeriale consente a FIR di offrire loro una ulteriore opportunità di crescita e sviluppo. Nel nostro sport, tradizionalmente, le Club House sono luoghi di aggregazione, di condivisione, di divertimento: è lì che il Club diventa famiglia, dove si sviluppa e crea un legame inscindibile con i propri tesserati, con il proprio territorio. 

Poter garantire una serie di agevolazioni fiscali ed amministrative attraverso questa operazione rappresenta un ulteriore passo avanti per i nostri Club e, di conseguenza, una nuova tappa nel percorso di sviluppo del rugby italiano”.

In allegato una nota esplicativa del Segretario Federale

Ultimo aggiornamento Lunedì 01 Agosto 2016 13:15

Pagina 76 di 136

Contatti

fir smallStadio Friuli - Dacia Arena
Curva Sud (ingresso CS6)
Piazzale Repubblica Argentina 3
33100 - Udine (UD)

 Tel.: 3458995808
segreteria@friuliveneziagiulia.federugby.it
stampa@friuliveneziagiulia.federugby.it

Calendario

<< Settembre 2019 >> 
 Lu  Ma  Me  Gi  Ve  Sa  Do 
        1
  2  3  4  5  6  7  8
  9101112131415
16171819202122
23242526272829
30