Sei in: Home

Comunicato stampa FIR sul DPCM del 3 novembre

Roma - La Federazione Italiana Rugby, a seguito dell’emanazione del Decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri del 3 novembre, in vigore da venerdì 6 novembre, informa le Società affiliate che, in base alle nuove disposizioni governative:

  • sono ritenute di interesse nazionale, in base a quanto comunicato in data 6 novembre dal CONI, le seguenti competizioni: a) Autumn Nations Cup 2020 Italia Maschile b) Qualificazioni Rugby World Cup 2021 Italia Femminile c) Guinness PRO14 d) Campionato Italiano Peroni TOP10
  • Le sopra indicate attività di interesse nazionale possono proseguire l’attività su tutto il territorio, in applicazione del protocollo federale vigente.
  • Tutte le attività non di interesse nazionale inserite nelle Regioni “gialle” e “arancioni” da appositi provvedimenti ministeriali possono proseguire gli allenamenti solamente in forma individuale e senza possibilità di accedere e utilizzare la palestra e gli spogliatoi.
  • Sono sospese le attività, anche di natura individuale, nelle Regioni identificate come “rosse” da appositi provvedimenti governativi per tutte le attività non inserite tra quelle di interesse nazionale.
  • Eventuali aggiornamenti a quanto sopra saranno pubblicati su federugby.it e nelle FAQ di Covid-19.federugby.it

    Allenamenti senza contatto - Schede tecniche

    Il DPCM del 24 ottobre scorso e il Protocollo FIR del 27 ottobre hanno stabilito che, fino al prossimo 24 novembre, gli atleti di tutte le categorie potranno svolgere solo allenamenti individuali.

    Clicca qui per scaricare il Protocollo.

    Il Settore Tecnico della FIR ha predisposto alcune schede tecniche che descrivono nel dettaglio varie proposte di esercitazioni, sia in forma di giochi motori che di sviluppo delle abilità individuali, che possono essere svolte nel rispetto della normativa in vigore. Clicca qui per scaricare le schede tecniche.

    Comunicazione ai club - consentiti gli allenamenti senza contatto

    Dopo un’intensa giornata sul fronte delle interpretazioni normative – conseguente alle controverse posizioni assunte rispetto ai contenuti del  DPCM del 24.10.2020 da parte del Ministero dello Sport e dal Ministero dell’Interno -  il Comitato Regionale Friuli Venezia Giulia, sentita la Federazione Italiana Rugby, conferma che al momento rimane valido il protocollo FIR per lo svolgimento dell’attività pubblicato in data 27.10.2020.

    Nello specifico, sul punto che aveva innescato le analisi diametralmente opposte dei due Ministeri, il Presidente del Consiglio ha chiarito ieri durante il “Question Time” in Parlamento, che nel caso di sport di squadra di contatto, negli impianti all’aperto è consentito l’allenamento in forma individuale nel rispetto del distanziamento sociale e del Protocollo FIR nelle sue linee-guida principali.

    Il Comitato Regionale Friuli Venezia Giulia raccomandando la più stretta osservanza di quanto previsto nel Protocollo e nelle linee-guida vigenti, sottolineando la massima vicinanza ai Club in questo momento particolarmente complesso causato dalla pandemia in corso.

    Clicca qui per leggere la versione definitiva della norma come chiarita dalla Presidenza del Consiglio – Dipartimento per lo Sport

    Comunicato stampa del Consigilo Federale FIR di lunedì 26 ottobre

    I CAMPIONATI NAZIONALI RINVIATI AL 24 GENNAIO 2021 - PERONI TOP10, LA PRIMA GIORNATA POSTICIPATA AL 7 NOVEMBRE

    Roma - Il Consiglio Federale della FIR si è riunito oggi in video-conferenza per la settima riunione del 2020.  

    Il Consiglio, tenuto conto dell’aggravarsi della situazione epidemiologica in atto, ha in prima istanza analizzato le misure da assumere a tutela del movimento a seguito  del Decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri emanato in data 24 ottobre e ad un costante confronto della struttura federale con i competenti uffici governativi.

    In superamento di quanto deliberato il 22 ottobre, l'organo di governo del rugby italiano ha disposto di rinviare al 24 gennaio 2021 la data d’inizio dei Campionati nazionali di Serie A, Serie A Femminile Girone 1,2 3 e 4, Serie B, Serie C Girone 1.

    Sono inoltre sospese sino al 24 gennaio 2021 tutte le attività agonistiche organizzate dai Comitati Regionali (Serie C Girone 2, U18 Elite, U18 Regionale M/F, U16 M/F, U14 M/F, Coppa Italia Femminile). 

    Per quanto attiene gli allenamenti, è possibile continuare a svolgere, sino al 24 novembre, data di scadenza del DPCM attualmente in vigore, attività distanziata individuale senza contatto per tutte le categorie

    Disposizioni su eventuali modifiche alle formule dei campionati nazionali e regionali saranno oggetto di successive valutazioni da parte del Consiglio Federale sulla base dell’evoluzione della pandemia. 

    E’ consentita, secondo quanto previsto dal DPCM, l’attività motoria individuale all’aperto senza contatto per tutte le categorie di propaganda e amatoriali.

    E’ posticipato al 7 novembre l’inizio del Campionato Italiano Peroni TOP10, per consentire alle Società partecipanti di adeguarsi alle modificazioni previste al nuovo Protocollo per l’organizzazione degli allenamenti e dell’attività agonistica nazionale FIR, che sarà pubblicato nel minor tempo possibile su Federugby.it e covid-19.federugby.it

    “Mantenere attivo il tessuto sociale di ogni Club affiliato, consentendo ai tesserati di proseguire individualmente ed in sicurezza le sedute di allenamento, tutelando la salute di ogni singolo componente della nostra comunità, ha guidato e continua a guidare le scelte del Consiglio, assunte all’insegna del più profondo senso di responsabilità nei confronti del movimento. Abbiamo lavorato e continueremo a farlo per garantire la sostenibilità del rugby italiano, consapevoli delle eccezionali sfide che il contesto storico sta ponendo innanzi a tutto il sistema sportivo nel nostro Paese” ha dichiarato il Presidente della FIR, Alfredo Gavazzi. 

    Comunicazione ai club - attesi a breve chiarimenti sulle disposizioni del DPCM del 24/10/2020

    A seguito della pubblicazione del DPCM del 24 ottobre 2020 il Comitato FVG ha ricevuto diverse richieste di chiarimento in merito alla corretta interpretazione degli articoli che riguardano le modalità di svolgimento dell’attività sportiva consentite.

    FIR sta dialogando con le Autorità competenti e ha convocato nel pomeriggio di lunedì 26 ottobre un Consiglio Federale che dovrebbe determinare quali saranno i tornei o campionati di interesse nazionale che potranno continuare, in base all'Art. 1-9.e del DPCM, sia per quanto riguarda gli allenamenti che le competizioni; in applicazione dell'art. 1-9.f, invece, il mini rugby e la U14 dovrebbero continuare a svolgere attività a carattere individuale e nel rispetto delle norme sul distanziamento. Riteniamo debbano ritenersi sospese le attività Old, beach, touch e snow.

    Per il momento si consiglia alle società di sospendere gli allenamenti; sarà cura del Comitato Regionale informare tutte le società non appena disponibili i chiarimenti richiesti e le modalità operative conseguenti.

    Newsletter PerFormare ottobre 2020

    Pubblichiamo in allegato la newsletter che raccoglie agevolazioni e incentivi a favore dello Sport, in virtù della convenzione che FIR ha sottoscritto con Per Formare SRL impresa sociale, Agenzia Formativa e del Lavoro, al fine di offrire ai club l’opportunità di venire a conoscenza di avvisi pubblici e linee di finanziamento per poter sviluppare i loro progetti e le loro attività.

    Ultimo aggiornamento Lunedì 26 Ottobre 2020 16:00

    Pagina 2 di 164

    Contatti

    fir smallStadio Friuli - Dacia Arena
    Curva Sud (ingresso CS6)
    Piazzale Repubblica Argentina 3
    33100 - Udine (UD)

     Tel.: 3458995808
    segreteria@friuliveneziagiulia.federugby.it

    Calendario

    << Gennaio 2021 >> 
     Lu  Ma  Me  Gi  Ve  Sa  Do 
          1  2  3
      4  5  6  7  8  910
    11121314151617
    18192021222324
    25262728293031