L'oro di Polcenigo

E-mail Stampa PDF

Continua l'ottima stagione della società pedemontana. Prima squadra nei quartieri alti della Poule Promozione, mini rugby in costante crescita e nuova convenzione con il Comune per l'utilizzo del campo

minirugby polcenigo 2E' un momento d'oro per il Pedemontana Livenza Polcenigo. La prima squadra, nata dalla collaborazione con il Pordenone Rugby ( veste maglia e logo del club altoliventino, pur essendo formalmente la formazione cadetta della società del capoluogo) , anche nella Poule Promozione della ex C2 si sta ben comportando (per i “Lupi”, che puntano a mettere le tende nella parte alta della classifica, un pareggio, una vittoria ed una sconfitta, quest'ultima, contro la cadetta della Rugby Udine 1928, con molte attenuanti), mentre il settore mini rugby è in continua espansione. Il tutto è probabilmente frutto di una nuova mentalità più manageriale nella conduzione della società, che da qualche tempo è stata sposata dalla dirigenza pedemontana. Di un paio di settimane fa è anche la nuova convenzione siglata con l'amministrazione comunale, in virtù della quale il club del presidente Carlo Pellegrini potrà disporre del campo “Don Antonio Santin” ad uso esclusivo per i prossimi 15 anni.

“Quest'ultima – spiega il direttore sportivo Giampaolo Sordini – era una conditio sine qua non per avere dalla Fir contributi per la riqualificazione dell'impianto”. Nel frattempo il già citato cambio di mentalità, con il passaggio da una gestione “familiare” ad una più manageriale, sta portando frutti anche nel proselitismo. “A settembre avevamo una ventina di tesserati Juniores – spiega Sordini – ora siamo oltre 70”.

“Abbiamo contattato 33 istituti scolastici della fascia pedemontana e con molti di loro collaboriamo fattivamente. Effettuiamo interventi da Sacile ad Aviano, dove puntiamo a creare un ente scolastico, collaborando anche con le altre società del territorio come Pordenone e Fontanafredda”.

La compagine societaria si è arricchita di nuove figure, tra le quali il medico sociale, Giovanni Della Valentina, e il fotografo, Mauro Di Pasquale. I responsabili del settore mini rugby sono Ezio Bravin, Mara Della Fiorentina e Gabriele Corsini. A loro è demandato il capillare lavoro nelle scuole. “Inoltre – continua - Sordini – sosteniamo diverse iniziative e progetti nell'ambito della solidarietà e del sociale. Domenica 22 marzo, in occasione della gara interna con il Silea, ospiteremo gli amici dell'Ail, l'associazione che si dedica alla lotta alle leucemie e ai linfomi, per sostenerli nella loro opera di sensibilizzazione”.

“Abbiamo creato un'ottima sinergia con l'amministrazione comunale, un aspetto di primaria importanza in una realtà piccola come Polcenigo”.

La società si prepara inoltre ad ospitare due concentramenti di mini rugby ad aprile e maggio. E chissà che la primavera non porti tanti altri ragazzini nel “branco” dei “lupacchiotti” pedemontani.

polcenigo ail
minirugby polcenigo

Contatti

fir smallStadio Friuli - Dacia Arena
Curva Sud (ingresso CS6)
Piazzale Repubblica Argentina 3
33100 - Udine (UD)

 Tel.: 3458995808
segreteria@friuliveneziagiulia.federugby.it
stampa@friuliveneziagiulia.federugby.it

Calendario

<< Ottobre 2017 >> 
 Lu  Ma  Me  Gi  Ve  Sa  Do 
        1
  2  3  4  5  6  7  8
  9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031