Sei in: Home

Il Sei Nazioni U20 si giocherà a Pordenone. Italia - Scozia al "Bottecchia"

 

Italia-U20È ufficiale: secondo il comunicato della Federazione italiana rugby, il 20 febbraio 2014 la nazionale italiana under 20 affronterà la Scozia a Pordenone, in una sfida valida per il torneo Sei Nazioni di categoria. La sede prescelta dovrebbe essere lo stadio Bottecchia, unica struttura cittadina in grado di accogliere adeguatamente i “numeri” che un evento internazionale come questo immancabilmente muove. Ma problemi tecnici e veti giurisdizionali potrebbero non mancare. Uno dei dati positivi per la città, oltre alle previste 3 mila 500 presenze sugli spalti, sarebbe il buon indotto favorito dal coinvolgimento dell’intero movimento rugbistico regionale e dalla vicinanza col Veneto, regione tradizionalmente legata al rugby.

«Questa opportunità è fondamentale per la crescita del movimento rugbistico regionale» commenta Francesco Silvestri, presidente della delegazione Fvg Rugby «poter ospitare una partita dell’Italia è sempre una grande soddisfazione, uno stimolo in più. Lavoreremo al meglio per rendere questo evento il più professionale e organizzato possibile».

Ultimo aggiornamento Mercoledì 31 Luglio 2013 07:38

Il rugby isontino spicca il volo

64903 223383197797719 51608101 nSarà una stagione di rugby molto intensa quella che l’API Fogliano si appresta ad affrontare: innanzitutto la squadra seniores che a coronamento di un percorso iniziato 3 anni fa, parteciperà al campionato di serie C: dopo una stagione di formazione, che ha visto i foglianesi acquisire esperienza e capacità, ad ottobre scenderanno in campo nella categoria d’ingresso della Federugby, una categoria che sulla carta sarà tutt’altro che priva di asperità. La C2 presenterà squadre consolidate come il Venjulia Trieste, nuove realtà come il Rugby San Michele-Bibione e probabilmente verranno aggregate anche un paio di squadre under 23 di società di vertice. L’obiettivo per l’API sarà di consolidare il lavoro iniziato puntando ad alcuni buoni risultati.
Ma non ci sarà solo rugby maschile: dopo un avvio un po’ a rilento nella scorsa stagione, continuerà l’attività femminile con la partecipazione alla Coppa Italia a 7 riservato alle ragazze seniores a cui si affiancheranno le più giovani dell’under 16 che parteciperanno alla Coppa Interregionale delle Venezie (sempre a 7).
In ambito giovanile l’altra novità: per la prima volta l’API parteciperà all’attività under 14 con una squadra autonoma formata per la gran parte dal gruppo di ragazzi che iniziarono nel 2008 l’attività con l’API. Il campionato di questa categoria sarà anche più impegnativo soprattutto in considerazione del fatto che i ragazzi dovranno spesso confrontarsi con i pari età non solo regionali, ma anche veneti.

Leggi tutto...

Al via una serie di riunioni per condividere con i tecnici friulani le linee guida federali

Il Tecnico Regionale Federico Dalla Nora ha deciso di proporre, nel corso della stagione, una serie di incontri con i Tecnici che operano nelle società regionali, al fine di condividere con loro le linee guida tecniche stabilite dalla federazione, analizzare particolari criticità e fornire alcuni strumenti utili a risolverle. La prima di queste riunioni, che avrà come temi principali il progetto di gioco e il movimento offensivo, si svolgerà lunedì 29 luglio p.v, a partire dalle 18:30, presso la sede CONI di via Longarone 28 (UD)

 

Ultimo aggiornamento Venerdì 30 Agosto 2013 12:21

Il programma degli allenamenti Elite U14 e U16 per il mese di luglio

8444 145860678938592 1336347084 nEcco iil programma degli allenamenti Elite Under14 e Under 16 per il mese di luglio 2013, che si svolgeranno ogni mercoledì a Gemona del Friuli (UD) presso il Polisportivo Comunale di via Velden, dalle 18:30 alle 20:00. L'allenamento sarà composto da una prima parte atletica e dalla successiva parte tecnica. Ogni atleta dovrà presentarsi munito di scarpe da ginnastica e borraccia personale, oltre al normale materiale per l'allenamento. In allegato anche l’elenco dei giocatori convocati per l’allenamento di mercoledì 3 luglio (Under 14 e ruoli specifici Under 16).

Rugby a 7: l’U23 del Fvg Rugby seconda al Torneo di Sommolago

Milani Narduzzi TommasiniL’U23 del Friuli Venezia Giulia di Rugby a 7, prossima disciplina olimpica, ha partecipato al Torneo di Sommolago (Riva del Garda), convincendo tutti per qualità e spettacolarità del gioco: i giovani friulani hanno vinto tutte le partite giocate e si sono arresi solo in finale ai più esperti giocatori del Rovato (Brescia), dopo una partita tiratissima; 3 – 2 per i bresciani in risultato finale. «È stata un’esperienza importante e appagante» commenta l’allenatore Federico Dalla Nora «il progetto “rugby a sette” è una parte importante dello sviluppo del rugby italiano e qui in Friuli siamo partiti subito con un lavoro serio e mirato, per strutturare un progetto serio ed importante. I miei ragazzi, nel corso di questo torneo, si sono comportati davvero bene, hanno giocato a viso aperto e i risultati si sono visti; siamo all’inizio, ma la strada intrapresa è quella giusta».

Questi gli atleti della selezione FVG Under 23:
Michael Rampogna, Roberto Sordini, Alessandro Zoccolan, Emanuele Comito, Diego Pivesso, Matias Scaviolo (Pordenone), Nicholas Strohbach (Pedemontana Livenza), Gabriele Massaria (Accademia Trieste), Tiziano Godina (Udine 1928), al gruppo giovanile si sono aggiunti i "fuoriquota" Ilario Tommasini (Pordenone Rugby), Alessandro Narduzzi e Stefano Milani (Leonorso Rugby Udine).

Il pordenonese Damiano Borean selezionato per l’Accademia zonale di Mogliano Veneto

Damiano BoreanL’atleta, prodotto del vivaio del Rugby Pordenone, scelto come possibile membro dell’centro di formazione federale

Damiano Borean, terza linea pordenonese, è stato selezionato per entrare a far parte dell’Accademia Federale di Mogliano Veneto. «C’è grande orgoglio per noi del Pordenone Rugby, ma penso per tutto il Friuli Venezia Giulia» commenta Francesco Silvestri, presidente della Delegazione Fvg Rugby «se Damiano dovesse riuscire a passare le selezioni per entrare definitivamente nell’Accademia di Mogliano sarebbe davvero un successo, tanto per il Pordenone, quanto per il movimento ovale regionale. Dobbiamo puntare a crescere sempre più giovani in grado di confrontarsi con l’alto livello, questo deve essere il ruolo della delegazione. Damiano è solo all’inizio del suo percorso ovale, deve avere l’umiltà di affrontare quest’avventura un passo alla volta, tuttavia sono certo del suo valore e gli auguro il meglio».
Damiano Borean è un giocatore classe 1997, capitano dell’U16 del Rugby Pordenone, un giocatore molto dotato fisicamente, si è dimostrato fin da subito un ottimo “ball – carrier”, notevoli le sue azioni palla in mano; è apprezzato dai compagni per la sua esuberanza fuori dal campo e per la sua serietà a partita o allenamento iniziato. È una scoperta di “Paolo Quirini”, vero e proprio talent scout della zona, capace di portare il rugby nella scuola media di Zoppola, paese di cui Damiano è originario. L’Accademia del Rugby di Mogliano Veneto (TV) è uno di quei centri federali per la formazione dei giovani rugbisti, un luogo dove, oltre allo studio, viene insegnato il rugby e il percorso di tre anni si pone come obiettivo finale quello di formare atleti in grado di affrontare l’alto livello e essere eleggibili, stagione dopo stagione, per le varie nazionali giovanili; un vero e proprio centro di formazione, per monitorare il meglio del rugby zonale.

Ultimo aggiornamento Martedì 25 Giugno 2013 07:24 Leggi tutto...

Pagina 127 di 136

Contatti

fir smallStadio Friuli - Dacia Arena
Curva Sud (ingresso CS6)
Piazzale Repubblica Argentina 3
33100 - Udine (UD)

 Tel.: 3458995808
segreteria@friuliveneziagiulia.federugby.it
stampa@friuliveneziagiulia.federugby.it

Calendario

<< Settembre 2019 >> 
 Lu  Ma  Me  Gi  Ve  Sa  Do 
        1
  2  3  4  5  6  7  8
  9101112131415
16171819202122
23242526272829
30