Il Venjulia Trieste cade in casa del Frassinelle Rugby

E-mail Stampa PDF

555 venjulia-610x406-300x199Ritorna a mani vuote il Venjulia Rugby Ttrieste dalla lunga trasferta di Rovigo. Dopo una partita molto dura, su un campo al limite della praticabilità e condizioni meteo proibitive con vento, freddo e pioggia, è il Frassinelle a spuntarla con il risultato di 18 a 5. Il Venjulia parte bene ma sono bravi i padroni di casa a rallentare il ritmo ed a impedire a Trieste di imporre il suo gioco in velocità. Il risultato si sblocca  al 13’ minuto con un calcio di punizione del Frassinelle e gli alabardati, innervositi anche a causa di alcune decisioni arbitrali perlomeno dubbie, non riescono a reagire nella giusta maniera. I rodigini dal canto loro sono bravi a sfruttare intelligentemente il vento a favore con dei efficaci calci di spostamento che portano il gioco nella metà campo triestina e a mettere pressione a un Venjulia in evidente difficoltà. Nell’arco di 10 minuti la formazione triestina  subisce una meta e dei calci di punizione che portano il punteggio sull’11-0. Un cartellino giallo troppo frettoloso dato all’estremo biancorosso Donada per falli ripetuti lascia Trieste in inferiorità numerica e Frassinelle ne approfitta per marcare un’altra meta.

La parità numerica viene ristabilita da un’ammonizione temporanea assegnata ai rodigini ma pur provandoci, Trieste non riesce a concretizzare il suo gioco e si va all’intervallo sul risultato di 18-0. La rimonta è dura ma non impossibile e il Venjulia rientra in campo più convinto; al primo minuto imposta una bella azione che viene fermata da un placcaggio sull’uomo senza palla che l’arbitro sanziona con un cartellino rosso. Trieste però, in superiorità numerica e con il vento a favore, non riesce a portare punti sul suo tabellino, pur presentandosi con maggior regolarità nella metà campo avversaria. L’arbitro troppo severo (o protagonista?) estrae l’ennesimo cartellino giallo (alla fine saranno 4 i cartellini estratti) ai danni del flanker triestino Sponza e anche a causa del pallone reso scivoloso dalla pioggia e dal fango, sono poche le azioni degne di nota da entrambe le parti. Al 35’ la meta dell’ala del Venjulia Meneghel serve solo per accorciare le distanze e portare il risultato finale sul 18-5 in favore dei padroni di casa. Sicuramente onore va dato al  Frassinelle che, giocando con un uomo in meno per tutto il secondo tempo, ha dimostrato grande solidità in difesa; a Trieste rimane una grossa delusione da smaltire in vista del prossimo impegno casalingo contro il Montereale domenica 7 aprile alle ore 14.30 sul campo Ervatti di Prosecco.

FORMAZIONE: Primieri, Piattelli, Paroni, Romano, Cappelletto, Sponza, Polacco, Cannarella, Tommasini, Kleiner, Meneghel, Privitera, Zornada, Parrini, Donada.

IN PANCHINA: De Luca, Iachelini, Rorato, Cattarini, Esposito, Viola, Vanon.

ALLENATORI: Sironi, Del Frate, Moradei.

Marta Bassi – Ufficio Stampa

Contatti

fir smallStadio Friuli - Dacia Arena
Curva Sud (ingresso CS6)
Piazzale Repubblica Argentina 3
33100 - Udine (UD)

 Tel.: 3458995808
segreteria@friuliveneziagiulia.federugby.it
stampa@friuliveneziagiulia.federugby.it

Calendario

<< Ottobre 2018 >> 
 Lu  Ma  Me  Gi  Ve  Sa  Do 
  1  2  3  4  5  6  7
  8  91011121314
15161718192021
22232425262728
293031